Cerca

libro

titolo: Change&Coach®. Un approccio integrato all'eccellenza organizzativa

I nostri Partners

  • Ius&Web Informazione Giuridica
  • Weblegal - consulenza legale
  • IIM
  • Business World
  • Francoangeli
  • Scint
  • Temporary Management
  • Mercatoglobale
  • Elleccere
  • Morelli & Lippolis
  • mito4
  • Mymarketingnet
Sei in: Home / Web
Scrivici Segnala Commenta

Voglio Vivere Compie Tre Anni: raggiunti 2000 visitatori giornalieri

04/04/2010

Compie tre anni il sito www.voglioviverecosi.com, nato per volontà di Alessandro Castagna, 45 anni, veronese, con un passato nel marketing e nella comunicazione. Il sito, nato inizialmente quasi come un gioco oggi raccoglie le testimonianze di chi ha deciso di dare una sterzata sia nella vita privata, sia nella professione.

“L'idea iniziale - afferma Castagna - era quella di creare un contenitore di racconti dove, chi si era trasferito all'estero lasciando l'Italia, potesse raccontare la propria esperienza. Volevo raccontare le storie di tre amici che avevano lasciato l'Italia per trasferirsi in Brasile, Scozia ed Estonia. Sa, viene facile a chi passa le giornate, ad esempio, dietro ad una scrivania in una grigia città del Nord Italia, e si sente insoddisfatto della propria vita, raccontare che è possibile cambiare. Come? Facendo una scelta radicale, come quella di andare a vivere all'estero o semplicemente cambiando città, lavoro, atteggiamento".

Oggi il sito conta circa 2000 visitatori giornalieri. E si arricchisce di rubriche. “Con il tempo si è arricchito di nuovi contenuti - prosegue Castagna. - Appuntamenti periodici con esperti di Cambiamento, Viaggi, Paesi esteri, Investimenti e Lavoro. Il mese scorso il sito ha spento la terza candelina. Siamo in crescita. Oggi contiamo circa8 mila pagine visitate. I visitatori sono quasi raddoppiati nell'ultimo anno. Merito delle variegate rubriche che abbiamo inserito di recente e di altre che se ne stanno studiando”.

Castagna, si è ispirato ad altri siti o ritiene che il suo sia unico?
No, l'idea è nata ascoltando la canzone di Ferruccio Tagliavini, "Voglio vivere così", ricca di ottimismo, spensieratezza, speranza. Nel suo genere è unico in Italia.

Chi scrive sul suo forum? Qual è il target del sito?
Nel sito scrivono molto giovani che sognano di trasferirsi a vivere all'estero o persone che vivono la quotidianità in modo frustrante e pianificano una fuga dall'Italia. Sono per lo più persone stanche e stressate dai mille impegni e dalla frenesia della vita lavorativa.

Cosa chiedono, in genere, i suoi visitatori?
Consigli per poter trasferirsi all'estero e quali Paesi offrono le maggiori opportunità.

La storia più bella?
"Non saprei rispondere. Sul sito ci sono storie bellissime e anche qualche storia triste, perché vogliamo mostrare anche l'altra faccia della medaglia: quella delle persone che ci hanno provato ma non ce l'hanno fatta. E' giusto far sapere che c'è anche questa possibilità. Per fortuna sono poche le storie di insuccessi, rispetto a quelle andate a buon fine. Amo, comunque, le storie di coppie o famiglie, che hanno trovato nuovi stimoli nel trasferirsi all'estero, iniziando magari un'attività imprenditoriale in proprio".

Quante rubriche ci sono sul sito?
Al momento sono cinque: "Investire all'estero", "L'angolo" di Simone Perotti (downshifter), autore del Libro Adesso Basta, "Rimettersi in Gioco” (psicologia del lavoro) di Antonella Galletta, "Vita da…" (le professioni raccontate da chi le fa) e infine "Scappo!" di Attilio Wanderlingh, editore e viaggiatore".

Ne aggiungerà altre?
Ne stiamo studiando due nuove: "Scelte Estreme" dedicata a chi si butta su esperienze fuori dal comune e "Donne che cambiano" (dedicate all'universo femminile). L’obiettivo è potenziare un contenitore prezioso per chi è in una fase di stand by, alla ricerca di spunti per ripartire”.

Cosa intende per scelte estreme?
Intendo scelte che molti non farebbero perché implicano sforzi, sacrifici, rinunce. Penso ad una Maria Teresa di Calcutta contemporanea.

Chi le piacerebbe intervistare, da quale posto? Insomma, sta cercando una storia particolare?
No. Tutte le storie, a mio avviso, hanno in sé una morale o un significato che può far riflettere i nostri lettori, i quali, non dimentichiamocelo, sono soprattutto persone che stanno meditando il cambiamento, ma non hanno ancora le idee chiare sul da farsi".

Quali sono i suoi obiettivi?
Vorrei far diventare "Voglio Vivere Così" un webzine ricco di informazioni utili per chi lo legge con aggiornamenti quotidiani. Una sorta di quotidiano focalizzato sul cambiamento. Un punto di riferimento per chi sogna il cambiamento e cerca il modo con cui realizzarlo in modo concreto.

Cosa vorrebbe diventasse il suo progetto?
Un angolo per sognare, ma anche uno spazio in cui trovare informazioni utili e spunti per far sì che questi sogni diventino reali come raccontano molte delle persone intervistate in giro per il mondo.

Per mandare spunti, riflessioni, chiedere consigli e partecipare al forum, scrivere a redazione@voglioviverecosi.com.

[vai all'archivio]

I commenti degli utenti

Non ci sono commenti.

[lascia un commento]

Leggi anche:

Nome (*)
Email (*)

Oggetto (*)
Commento (*)

Codice invio (*)

* campi obbligatori. L'email non verrà pubblicata.

E-mail del destinatario:



Il tuo nome:

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});