Cerca

libro

titolo: Change&Coach®. Un approccio integrato all'eccellenza organizzativa

I nostri Partners

  • Ius&Web Informazione Giuridica
  • Weblegal - consulenza legale
  • IIM
  • Business World
  • Francoangeli
  • Scint
  • Temporary Management
  • Mercatoglobale
  • Elleccere
  • Morelli & Lippolis
  • mito4
  • Mymarketingnet
Sei in: Home / Web
Scrivici Segnala Commenta

E-commerce: pochi consigli per fare subito centro

scritto da Massimiliano Masi - m.masi@e-development.it 01/03/2013

E-commerce: pochi consigli per fare subito centro

Articoli correlati

I numeri sono inequivocabili: nel 2012 in un anno di crisi che in Italia si ricorderà per molto tempo l'e-commrce ha fatto registrare una crescita vicina al +20%.

Per questo dal nostro piccolo osservatorio di E-DEVELOPMENT (www.e-development.it è un Team  di Professionisti e Consulenti specializzato nell’Ideazione, Progettazione  e Realizzazione “chiavi in mano” di nuovi canali di vendita on line a basso costo) e soprattutto dalle esperienze concrete vissute con FARMAN (www.farman.it ) e EASYWEEK (www.easyweek.it ) abbiamo indicato 10 semplici regole da attuare per chi si cimenta per la prima volta nella creazione di uno store di vendite online:

 

  1. Se dovete partire, partite bene
    Usate un team di professionisti, gente con esperienza  nella gestione di siti e-commerce e che conoscano bene marketing e vendite. Di sicuro saranno persone con cui è più facile capirsi.
  2. Dedicate risorse
    Non parlo necessariamente di soldi ma di persone e di attenzione: ci deve essere un responsabile, qualcuno incaricato di curare questo nuovo canale di vendita e di facilitarne l'integrazione con il resto delle attività aziendali. All'inizio è un obbligo.
  3. Monitorate i risultati
    Mensilmente fate il punto della situazione sul traffico che il sito riceve, posizionamento sui motori di ricerca e livello raggiunto dalle vendite online.
  4. Selezionate i prodotti
    Non è una legge assoluta che dobbiate mettere sul sito l'intero catalogo prodotti. All’inizio è meglio concentrarsi sui prodotti per voi più facili da vendere.  Con il tempo e con la verifica dei risultati  aggiungete altri prodotti.
  5. Datevi degli Obiettivi Realistici
    Lo sviluppo di un sito di e-commerce non può, da solo, raddoppiare il fatturato nel giro di 6 mesi. Siate realisti e concentratevi sul miglioramento graduale delle vendite online piuttosto che sui risultati di breve periodo.
  6. Curate la promozione del sito
    Realizzare un sito che poi nessuno trova è inutile. Ricordatevi di destinare una parte del budget alle attività di promozione del sito e di posizionamento sui motori di ricerca.
  7. Fate dei test
    Partite analizzando il traffico e da li localizzate i problemi: ci sono delle pagine con un alto tasso di abbandono? Oppure è la pagina di presentazione del prodotto che non converte? Provate a fare dei cambiamenti e vedete se e quanto migliora la conversione del sito.
  8. Partite gradualmente: Vendere online non è complicato ma non è neppure così semplice. Andate per gradi.
  9. Comunicate in azienda lo start Up del progetto e-commerce: Se le vendite on line arrivano come una doccia gelata all’interno dell’organizzazione aziendale nel migliore dei casi nessuno gli darà importanza, nel peggiore cercheranno di boicottarlo.
  10. Siate curiosi:: Pensate in ogni momento ai clienti e cercate di mettervi nei loro panni. Vi aiuterà a sbagliare meno.  

 

 

Massimiliano Masi (Consulente Senior E-DEVELOPMENT)

m.masi@e-development.it

 

 


[vai all'archivio]

I commenti degli utenti

Non ci sono commenti.

[lascia un commento]

Leggi anche:

Nome (*)
Email (*)

Oggetto (*)
Commento (*)

Codice invio (*)

* campi obbligatori. L'email non verrà pubblicata.

E-mail del destinatario:



Il tuo nome:

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});