Cerca

libro

titolo: Change&Coach®. Un approccio integrato all'eccellenza organizzativa

I nostri Partners

  • Ius&Web Informazione Giuridica
  • Weblegal - consulenza legale
  • IIM
  • Business World
  • Francoangeli
  • Scint
  • Temporary Management
  • Mercatoglobale
  • Elleccere
  • Morelli & Lippolis
  • mito4
  • Mymarketingnet

Nasce a Roma un nuovo incubatore d段mpresa

10/04/2006

Lo scorso 29 marzo 2006, presso la Facoltà di Economia di Roma si è inaugurato E2B Lab®, il Laboratorio-Incubatore d’impresa della Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata, dedicato alla promozione e all’assistenza tecnica alla creazione d’impresa.

Le dieci business idea (idee imprenditoriali innovative in campo tecnologico) che hanno vinto la selezione partita ad ottobre 2004 hanno iniziato il loro percorso “ufficiale” da imprenditori all’interno della Facoltà di Economia. I settori merceologici ‘di ricaduta’ delle business idea riguardano gli audiovisivi, l’informatica, la comunicazione, l’e-learning, ma anche il sanitario e il sociale, con il 50% delle idee selezionate che provengono dal mondo della Ricerca universitaria e il 40% dalla ‘componente’ femminile.

Diversi i ‘core’ delle imprese ‘incubate’: dall’intelligenza artificiale alla sicurezza informatica, dal sociale (servizi di e-learning e ausili tecnologici per disabili visivi) al sanitario e farmaceutico, dalla progettazione, sviluppo e distribuzione di videogiochi ad una innovativa modalità di illuminazione per i beni culturali.

I vincitori godranno di consulenze gestionali, tecnologiche e fiscali finalizzate all’avvio dell’impresa (fino a due anni di incubazione all’interno della struttura universitaria, anche se l’obiettivo è quello di “far camminare le imprese sulle proprie gambe” dopo 12-18 mesi) e riceveranno 10.000 euro come contributo per le spese di costituzione. Secondo Luigi Paganetto, preside della Facoltà di Economia e presidente dell’incubatore universitario, “E2B Lab® è ben più di un incubatore d’impresa. È un centro di servizi a sostegno delle nuove imprese. Oltre all’assistenza, alla progettazione e alla disponibilità di locali e infrastrutture offriamo incontri con operatori dei vari settori, orientamento e formazione oltre al supporto per il reperimento di finanziamenti."

“La peculiarità del nostro Laboratorio-Incubatore è quella di nascere all’interno di una Università. – Ha spiegato il Direttore Maurizio Decastri - Ci differenziamo dagli altri incubatori universitari, che hanno optato per un approccio più tecnico-ingegneristico, proprio per la nostra cultura prettamente economica. Per noi è fondamentale che alla formazione e alla didattica" attività proprie degli atenei – si unisca anche la componente pratica, per offrire alle imprese in avviamento le competenze necessarie per diventare casi imprenditoriali di successo. E adesso E2B Lab® è entrato nella fase operativa di “accompagnamento” alle neo imprese”. Per Carlo Ficini, di Acotel, “in Italia bisogna provare in tutti i modi a far sviluppare imprese innovative. Già nel passato i grandi ingegni, per portare avanti le proprie idee, dovevano espatriare: Colombo andò in Spagna, Marconi in Inghilterra. Dobbiamo fare in modo che rimangono nel nostro Paese”.

Nella Tavola Rotonda si è discusso dell’importanza degli Incubatori per rilanciare l'economia nei periodi di difficoltà, delle iniziative lanciate dal mondo politico locale, delle reti dei centri di servizi dedicati alla nuova imprenditorialità, ma anche delle esperienza e dei problemi di specifici settori merceologici. Si sono confrontati fra loro anche gruppi industriali e società di agevolazioni finanziarie per le start-up. Per maggiori informazioni, ci si può collegare al sito www.e2blab.it.  

[vai all'archivio]

I commenti degli utenti

Non ci sono commenti.

[lascia un commento]

Leggi anche:

Nome (*)
Email (*)

Oggetto (*)
Commento (*)

Codice invio (*)

* campi obbligatori. L'email non verrà pubblicata.

E-mail del destinatario:



Il tuo nome:

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});