Cerca

libro

titolo: Change&Coach®. Un approccio integrato all'eccellenza organizzativa

I nostri Partners

  • Ius&Web Informazione Giuridica
  • Weblegal - consulenza legale
  • IIM
  • Business World
  • Francoangeli
  • Scint
  • Temporary Management
  • Mercatoglobale
  • Elleccere
  • Morelli & Lippolis
  • mito4
  • Mymarketingnet

La struttura del mercato automobilistico italiano

12/06/2007

La struttura del mercato automobilistico italiano

Articoli correlati

Nel 2005 si è ridotta la quota del segmento delle autovetture medie (segmento C), che dal 27,6% del 2005 scendono al 26% del 2006.

Sono inoltre cresciute le immatricolazioni nel Centro Italia che hanno raggiunto una quota del 29,2% del totale nazionale principalmente grazie all’aumento delle vendite delle autovetture destinate al noleggio nella Provincia di Roma. Le immatricolazioni di vetture per noleggio in Italia sono cresciute di 1,2 punti, raggiungendo il 13,2% del mercato, contribuendo ad innalzare la quota delle vetture intestate a società a 28,3%, rispetto al 27% dello scorso anno.

Nella classifica delle automobili diesel e benzina più vendute nel 2006 (visualizza la classifica delle immatricolazioni a cura di UNRAE) in Italia svettano nelle prime posizioni i marchi Fiat e Alfa Romeo, cresciuti in volume rispettivamente del 17% e del 15%. Al terzo e al quarto posto vi sono due Ford (Fiesta e Focus), mentre al quinto vi è la Toyota Yaris, reginetta della Casa nipponica che nel 2007 dovrebbe conquistare la vetta del marchio più venduto nel mondo. Un’altra italiana è in sesta posizione, Lancia Ypsilon. La prima tedesca, la Volkswagen Golf, si incontra solo al settimo posto. Opel Astra, Renault Clio e Citroen C3 occupano invece le ultime posizioni della top ten delle auto più vendute in Italia.

GRUPPO FIAT - il gruppo Fiat ha immatricolato a dicembre in Italia 42.201 nuove autovetture (+0,93% vs. dicembre 2005 - 41.811 unità immatricolate). Nel 2006 i volumi di Fiat Auto (salita al 30,8% della quota di mercato dal 28,3% di un anno prima) sono cresciuti del 14% (713.338 immatricolazioni contro le 625.756 del 2005). Tra i marchi che fanno capo al gruppo, Fiat è cresciuta del 17% rispetto al 2005 (543.118 vetture), Alfa Romeo del 15,8% (71.776 unità), mentre Lancia arretra leggermente (-1,12% - 98.444). Grazie agli ottimi risultati il 2006 sarà ricordato dal gruppo Fiat come l’anno della definitiva uscita dalla crisi, l’anno in cui il Gruppo , ha conquistato il primo ed il secondo posto nella classifica delle auto più vendute in Italia assegnati rispettivamente a Fiat Grande Punto e Panda.

LE VENDITE STRANIERE IN ITALIA – Nel 2006 vanno segnalate le buone performances di Mercedes (+10,9%) Toyota, Ford e Peugeot (+8%) e Bmw (+6%); l'allineamento al mercato di Volkswagen (+3,84%); e l'arretramento di Opel (-4%), Citroen (-4,9%) e soprattutto Renault (-13,8%), che perde vistosamente quote di mercato.

I MODELLI PIU' VENDUTI – Tra i modelli più apprezzati dai consumatori nel 2006 vi sono Fiat Punto (229 mila auto benzina più diesel), Fiat Panda (148 mila), Ford Fiesta (77 mila), Ford Focus (71 mila) e Toyota Yaris (65 mila). A seguire Lancia Ypsilon, Volkswagen Golf, Opel Astra, Renault Clio e Citroën C3.

[vai all'archivio]

I commenti degli utenti

Non ci sono commenti.

[lascia un commento]

Leggi anche:

Nome (*)
Email (*)

Oggetto (*)
Commento (*)

Codice invio (*)

* campi obbligatori. L'email non verrà pubblicata.

E-mail del destinatario:



Il tuo nome:

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});