Cerca

libro

titolo: Grom. Storia di un'amicizia, qualche gelato e molti fiori

I nostri Partners

  • Ius&Web Informazione Giuridica
  • Weblegal - consulenza legale
  • IIM
  • Business World
  • Francoangeli
  • Scint
  • Temporary Management
  • Mercatoglobale
  • Elleccere
  • Morelli & Lippolis
  • mito4
  • Mymarketingnet

Etica e correttezza nella gestione del business

12/04/2008

Bisogna ribaltare l’assunto “furbo è bello”.

La classe imprenditoriale, in particolare quella italiana, ha considerato per troppo tempo la furbizia un valore sul quale costruire il proprio successo, coinvolgendo tutti gli attori della catena del valore.

Era quindi facile imbattersi in aziende che facevano della “scaltrezza” il principale vantaggio competitivo aziendale che si concretizzava in una serie di comportamenti eticamente scorretti verso:
- i dipendenti spesso sfruttati e sottopagati;
- i fornitori sui quali far valere il proprio potere contrattuale;
- i clienti considerati delle vere e proprie “mucche da mungere”.

Oggi la complessità del contesto competitivo rende COMPETENZA, CORRETTEZZA, CREDIBILITA’ E FIDUCIA DEI CLIENTI sempre più rilevanti per la sopravvivenza di un’azienda sul mercato.

[vai all'archivio]

I commenti degli utenti

Non ci sono commenti.

[lascia un commento]
Nome (*)
Email (*)

Oggetto (*)
Commento (*)

Codice invio (*)

* campi obbligatori. L'email non verrà pubblicata.

E-mail del destinatario:



Il tuo nome: