Cerca

libro

titolo: Change&Coach®. Un approccio integrato all'eccellenza organizzativa

I nostri Partners

  • Ius&Web Informazione Giuridica
  • Weblegal - consulenza legale
  • IIM
  • Business World
  • Francoangeli
  • Scint
  • Temporary Management
  • Mercatoglobale
  • Elleccere
  • Morelli & Lippolis
  • mito4
  • Mymarketingnet

Da Fondimpresa 60 milioni di euro per la formazione

05/07/2009

Rilanciare la competitività delle imprese e dei loro lavoratori. Con questo obiettivo Fondimpresa, Fondo interprofessionale per la formazione continua gestito da Confindustria Cgil Cisl e Uil, ha pubblicato l'Avviso 2/2009, che mette a disposizione delle imprese di ogni settore ben 60 milioni di euro.

Con questo intervento Fondimpresa si conferma, come indicano anche i dati Inps di giugno, il più importante dei 17 Fondi interprofessionali esistenti in Italia. Vi fanno parte attualmente oltre 73.700 aziende che occupano 3.652.000 lavoratori.

Grazie a questo nuovo Avviso, le risorse stanziate da Fondimpresa per la formazione dei lavoratori dal 2007 ad oggi ammontano a 365 milioni di euro, fondi che, sino a questo momento, hanno consentito la crescita professionale di oltre 500.000 lavoratori di migliaia di imprese.

L’avviso n.2009 finanzierà progetti formativi su ogni tematica, privilegiando innovazione, qualificazione e riqualificazione, sicurezza sul lavoro.

Vista la particolare situazione economica, l'Avviso menziona tra i destinatari delle azioni formative anche "i lavoratori con contratti di inserimento o reinserimento, i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni, anche in deroga, i lavoratori con contratti di solidarietà e i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non sono in servizio".

"Crediamo nella ripresa sotto il segno della qualità
– spiega il Presidente di Fondimpresa, Giorgio Fossa - ma ciò implica uno sforzo in più che tutti dobbiamo essere pronti a compiere. Aggiornamento e qualificazione sono strumenti indispensabili alle aziende, per difendere gli spazi di mercato e conquistarne di nuovi, e ai lavoratori, perché la crescita professionale è la migliore delle tutele. Per questo, il Fondo fa propria la determinazione dei soci, Confindustria, Cgil Cisl e Uil, a valorizzare la formazione come leva importante per innalzare competenze dei lavoratori e competitività delle imprese".

Nell’avviso sono presenti alcuni vincoli che tendono a sostenere maggiormente le piccole realtà produttive e le categorie lavorative più svantaggiate:
- almeno il 65% dei lavoratori formati dovrà appartenere ad aziende con meno di 200 dipendenti
- saranno particolarmente valutate le azioni formative rivolte alle donne e alle fasce statisticamente meno coinvolte in percorsi di formazione continua.

"Le imprese di minori dimensioni, asse portante del nostro sistema produttivo, meritano a pieno titolo il nostro impegno", commenta il Presidente Fossa.

Questo nuovo avviso prosegue l’attività del fondo nel 2009 in favore dei lavoratori, dopo un primo intervento che ha reso possibile, per il biennio 2009-2010, la formazione di cassintegrati senza costi per l'azienda ed uno successivo che prevedeva un rimborso per le spese di frequenza.

L'Avviso 2/2009 prevede due scadenze per la presentazione delle domande: la prima, dal 16 novembre alle ore 12,00 del 15 dicembre 2009, la seconda, dall'1 aprile alle ore 12,00 del 30 aprile 2010. Per ogni scadenza sono a disposizione 30 milioni di euro.

Visualizza la scheda di sintesi Avviso n.2/2009 Fondimpresa.

[vai all'archivio]

I commenti degli utenti

Non ci sono commenti.

[lascia un commento]

Leggi anche:

Nome (*)
Email (*)

Oggetto (*)
Commento (*)

Codice invio (*)

* campi obbligatori. L'email non verrà pubblicata.

E-mail del destinatario:



Il tuo nome:

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});