Cerca

libro

titolo: Change&Coach®. Un approccio integrato all'eccellenza organizzativa

I nostri Partners

  • Ius&Web Informazione Giuridica
  • Weblegal - consulenza legale
  • IIM
  • Business World
  • Francoangeli
  • Scint
  • Temporary Management
  • Mercatoglobale
  • Elleccere
  • Morelli & Lippolis
  • mito4
  • Mymarketingnet

L’osservatorio Multicanalità 2007 risponde alla domanda ‘La Multicanalità paga allo Scaffale?

scritto da www.hamleto.it 23/12/2007

Il prossimo 15 novembre, presso l’Aula Carlo De Carli del Politecnico di Milano – Campus Bovisa, si terrà il convegno: ‘La multicanalità paga allo scaffale?’, evento conclusivo del progetto Osservatorio Multicanalità 2007 cui da mesi lavorano Nielsen, Nielsen Online, Connexia e la School of Management del Politecnico di Milano.

Il convegno farà il punto sui dati emersi dalla ricerca condotta su panel Nielsen per misurare e analizzare quanto la comunicazione innovativa possa influenzare la decisione d’acquisto del consumatore italiano.

Fin dall’inizio il progetto ha goduto dell’appoggio di grandi aziende nazionali e internazionali: Microsoft Digital Advertising Solution (main sponsor dell’iniziativa), Barilla, Fater, Ipermercati Panorama, Yahoo!, Plantronics, SEAT Pagine Gialle. L’iniziativa ha anche goduto del supporto di Media partner d’eccezione: Daily Net, Netforum, e Largo Consumo.

Il progetto è un’iniziativa unica nel suo genere: si tratta infatti della prima ricerca in Italia volta a misurare il profilo e le abitudini di consumo dell’utente multicanale, profilo quanto mai attuale stando alle ultime ricerche i cui dati dimostrano che i consumatori sono sempre più informati e informatizzati. Asse portante è stato quindi la ricerca condotta su panel continuativo di famiglie ACNielsen Homescan tramite questionario (3000 le famiglie coinvolte, per un totale di 7000 individui con età superiore ai 14 anni) i cui risultati saranno integrati e supportati da ulteriori analisi dei database ACNielsen e Nielsen Online (statistiche, accessi, dinamiche, trend).

Obiettivo della ricerca ‘Osservatorio Multicanalità’ è stato quello di approfondire la comunicazione multicanale e rispondere alla domanda ‘La multicanalità paga allo scaffale?’. Internet, blogs, SMS e TV digitale interattiva stanno trasformando nicchie di consumatori da spettatori passivi in parte attiva del processo di comunicazione. Per questo diventa importante capire quanto questo fenomeno possa incidere sulla sua decisione d’acquisto, soprattutto per i prodotti di largo consumo.

La ricerca ha voluto verificare come i molteplici canali influenzano i comportamenti di acquisto e basket di spesa dei consumatori multicanale, ovvero di coloro che hanno dimestichezza con la tecnologia, passano molto tempo sul web e amano informarsi prima di fare un acquisto. La multicanalità e il Web 2.0 (blogs, wiki, ecc.) sono ormai un fenomeno da non sottovalutare. Uno studio quantitativo condotto da Nielsen Online ha infatti rivelato che i navigatori della rete sono in continua crescita, e diventano sempre più attivi: a giugno i 22,2 milioni di utenti che si sono collegati da casa o dal luogo di lavoro lo hanno fatto con frequenza più che giornaliera (32 sessioni nel mese, Internet applications escluse).

I dati emersi dalla ricerca ‘Osservatorio Multicanalità’, che verranno in parte resi noti durante il convegno, hanno rivelato quanto la multicanalità sia da considerare un fenomeno importante per il mercato, tanto da giustificare politiche di marketing ad hoc. “Le imprese italiane, specialmente nel settore largo consumo e servizi finanziari, dopo timidi tentativi degli anni scorsi, hanno capito come l’interazione multicanale attraverso media digitali (Internet e mobile in primis) sia una strategia imprescindibile, capace di generare alte redemption con limitati investimenti, se paragonati ai media tradizionali” – dichiara Giuliano Noci, professore ordinario di Marketing al Politecnico di Milano“Inoltre i canali digitali consentono di sviluppare meccanismi di interazione del cliente con la marca più profondi, basati sul concetto di engagement”. Due le divisioni di The Nielsen Company impegnate in questo progetto proprio per la complessità della ricerca e l’importanza di coinvolgere l’utente finale. “Nielsen Online da 7 anni studia l’evoluzione di Internet e l’approccio delle aziende con il mondo online. Quest’ultimo è andato evolvendo nel tempo, cercando di informare, attrarre e infine coinvolgere l’utente. Gli stimoli del web sono oggi molteplici: le informazioni e i contenuti diffusi e condivisi su Internet provengono non solo dalle fonti istituzionali, ma anche dagli utenti e assumono una sempre maggiore centralità nell’orientamento del consumatore verso l’acquisto. E’ per questo motivo che anche il largo consumo può sfruttare efficacemente strategie multicanale”, dichiara Cristina Papini, Sales & Project Manager di Nielsen Online. “Operando dall’altra parte della barricata, ovvero definendo per i nostri clienti le strategie e gli strumenti di comunicazione più opportuni, siamo certi della validità di questa ricerca che ci permetterà di realizzare progetti di comunicazione sempre più integrati” – dichiara Giovanni Pola, Marketing & Sales Manager di Connexia – "Ai nostri clienti in ambito largo consumo, in particolare, vogliamo poter offrire un ulteriore valore aggiunto, calcolando il ROI dei nostri progetti anche sulla base dell’aumento delle vendite allo scaffale!”.

La partecipazione all’evento è libera previa iscrizione sul sito: www.multicanalita.it

[vai all'archivio]

I commenti degli utenti

Non ci sono commenti.

[lascia un commento]

Leggi anche:

Nome (*)
Email (*)

Oggetto (*)
Commento (*)

Codice invio (*)

* campi obbligatori. L'email non verrà pubblicata.

E-mail del destinatario:



Il tuo nome:

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});